La nostra storia

L’Associazione Sportiva Dilettantistica “Muoversi Allegramente” è il punto di approdo di un progetto nato nel 2002 all’interno di un Istituto Superiore della Provincia di Torino, con l’intento di integrare allievi diversamente abili con i coetanei, attraverso la pratica sportiva. Nel corso degli anni l’aumento dei partecipanti, le continue richieste da parte delle famiglie di occupare il tempo libero dei propri figli e di far praticare loro attività sportive, hanno portato necessariamente alla costituzione di un’associazione sportiva indipendente dalla scuola.

L’ASD Muoversi Allegramente è stata quindi fondata nel 2007 (con 17 atleti, 3 tecnici, 10 volontari e 20 genitori) da un gruppo di genitori particolarmente sensibili al problema della disabilità che credono nello sport come mezzo per il miglioramento dell’integrazione, del benessere psico-fisico e dell’autonomia dei ragazzi diversamente abili.

Il bisogno di fondare un’associazione è emerso in relazione alla difficoltà che i giovani con disabilità incontrano nel frequentare le attività sportive presenti sul territorio: si è pensato così di proporre qualcosa di più adatto alle loro esigenze, senza tuttavia perdere di vista l’integrazione.

Nel 2014 l’Associazione si è trasformata in Onlus, perché opera per la costruzione di valore nella comunità umana, senza perseguire fini di lucro, ma perseguendo esclusivamente finalità di solidarietà sociale. Promuove la cultura di aggregazione, socializzazione ed umanizzazione avente al centro il rispetto del patrimonio umano e culturale della popolazione giovanile.

I numeri degli iscritti e delle persone che frequentano le nostre attività sono oggi molto più importanti: 61 atleti, 15 tecnici, 60 volontari, 11 membri del direttivo, 14 genitori responsabili degli sport e poi tanti famigliari, amici e soci.